La storia della Galleria del Corso a Milano

La Galleria del Corso viene progettata nel primo dopoguerra da Mario Beretta come passaggio monumentale tra Corso Vittorio Emanuele e Piazza Beccaria. Sarà completata da Pier Giulio Magistretti nel 1935. Presenta una pianta a T con un braccio solo (verso Via Privata della Passerella). La copertura in vetro e acciaio e l’ottagono centrale derivano dalla Galleria Vittorio Emanuele, immediata e vicina fonte di ispirazione.

In pochi anni in Galleria del corso aprono ben quattro cinema. A Galleria ancora in costruzione, nel 1926, si inaugura il Cinema Corso; due anni dopo arriva l’Excelsior. Nel secondo dopoguerra viene approvata una legge che permette la costruzione di cinema sotterranei. Si aprono così l’Ariston, nelle cantine del Cinema Corso e il Mignon in quelle dell’Excelsior. La Galleria si riempie per anni di famiglie e cinefili a caccia di prime visioni.

Ma il cinema non è l’unica arte di cui ci si occupa qui.

Le prestigiose Edizioni Musicali Curci nel 1934 aprono i loro uffici proprio al numero 4 di Galleria del Corso. Hanno sotto contratto Giovanni D’Anzi, il compositore di Oh mia bela Madunina. Nello stesso anno, sempre al 4, apre i suoi uffici la piccola etichetta Melodi, fondata da Ladislao Sugar: è il primo nucleo della casa discografica Sugar. Ben presto arrivano contratti per personaggi di successo come Eldo Di Lazzaro e Gorni Kramer. Nel 1936, proprio sotto gli uffici Sugar, apre un piccolo negozio che vende spartiti musicali.

Gradualmente Sugar inizia a distribuire anche libri e dischi. Il negozio diventa troppo piccolo per le neonate Messaggerie Musicali che si trasferiscono in una nuova e più ampia sede al numero 2 della Galleria.

Nel 1969 in quel negozio arriva Ottica Crisafulli.

Da subito acquisisce una variegata clientela fra artisti e musicisti. E’ fra le prime in Italia a vendere le allora sconosciute lenti a contatto. E da allora si è sempre distinta per la costante ricerca di prodotti di buon design e alto livello tecnologico.

Testo curato da Grazia Guarnieri, guida turistica abilitata per Milano e provincia.

Cinema Mignon

Cinema Ariston

Cinema Mignon (2)

Ingresso Galleria e Cinema Corso